Aria Rarefatta di Sandro Rossi
Poesie
 
Desiderata

Questo testo bellissimo viene quasi sempre presentato come "Manoscritto del 1692 trovato a Baltimora nell'antica chiesa di San Paolo". Invece nel 1959 il reverendo Frederick Kates rettore della chiesa di St. Paul, a Baltimore, Maryland, incluse questo pensiero in una raccolta di materiale devozionale. In cima alla raccolta, c'era l'annotazione "Old St. Paul's Church, Baltimore, A.C. 1692", che è l'anno di fondazione della chiesa... da qui l'equivoco. In realtà, l'autore di questi versi è Max Ehrmann, un poeta di Terre Haute, Indiana, vissuto dal 1872 al 1945, e scrisse Desiderata intorno al 1927.
 
 
Al di là della data di stesura e da chi sia l’autore, le parole che potete leggere sotto sono di una Universalità e di una Trasversalità più totale, che va al di là di qualsiasi Fede o Credo; se  seguissimo i consigli di questa poesia, saremmo tutti migliori, il Mondo sarebbe migliore … .

Procedi con calma tra il frastuono e la fretta,
e ricorda quanta pace possa esservi nel silenzio.

 

Finché è possibile, senza doverti arrendere, conserva
i buoni rapporti con tutti.

 

Esponi la tua opinione, con calma e chiarezza, e ascolta tutti,
anche il noioso e l'ignorante, anche loro hanno una loro storia da raccontare.
Evita le persone volgari e prepotenti, esse sono un tormento per lo spirito.

 

Se insisti nel confrontarti con gli altri, rischi di diventare borioso e aspro,
perché sempre ci saranno persone migliori e peggiori di te.

 

Rallegrati dei tuoi risultati come dei tuoi progetti.
Mantieni interesse per la tua professione, per quanto umile
essa è un vero tesoro nella mutevole fortuna del tempo.

 

Sii prudente nei tuoi affari, poiché il mondo è pieno di inganno.
Ma questo non ti renda cieco a quanto vi è di virtù;
molti sono coloro che perseguono alti ideali, e dovunque la vita è colma di eroismo.

 

Sii te stesso. Soprattutto non fingere negli affetti.
Non ostentare cinismo verso l'amore perché, pur di fronte a qualsiasi delusione e aridità, esso resta perenne come il sempreverde.

 

Accetta di buon grado la saggezza dell'età,
lasciando con serenità le cose della giovinezza.

 

Coltiva la forza d'animo per difenderti dall'improvvisa sfortuna.
Ma non angosciarti con fantasie, molte paure nascono da stanchezza e solitudine.

Al di là di ogni salutare disciplina, sii tollerante con te stesso.

 Tu sei un figlio dell'universo, non meno degli alberi e delle stelle,
e hai pieno diritto d'esistere.
E che ti sia chiaro o no, senza dubbio l'universo va evolvendosi come dovrebbe.

 

Perciò sta in pace con Dio, comunque tu Lo concepisca.
E qualunque siano i tuoi travagli e le tue aspirazioni,
nella chiassosa confusione dell'esistenza, mantieniti in pace col tuo spirito.

 

Nonostante i suoi inganni, travagli e sogni infranti,
questo è pur sempre un mondo meraviglioso. Sii prudente.

 

Sforzati d'essere felice. 

 

 

 

Visitatore numero



Homechi sonoUn pò di storia ... recenti esperienze extraeuropeeprossima esperienza extraeuropeaVisibilitàSponsorvolti, espressioni, emozioniaforismi e citazioniPoesiecome contattarmiLascia un tuo commento